Sei in: Home » Articoli

Obbligo di firma? Per la Cassazione è più importante cercare lavoro

Per un disoccupato la vera priorità è cercare lavoro e, secondo la Suprema Corte, si tratta di una priorità che precende anche l'obbliogo di presentarsi per la firma dalla polizia giudiziaria. Con questa motivazione la Corte ha ridotto da 3 a 1 giorno (e precisamente la domenica) l'obbligo di firma a cui era stato sottoposto un 40enne nei cui confronti era stata decretata la misura dell'obbligo di presentazione trisettimanale alla polizia giudiziaria. L'uomo, essendo disoccupato, si era rivolto alla Cassazione chiedendo di essere esentato dall'obbligo di firma nei giorni feriali per potersi impegnare nella ricerca del lavoro. La sesta sezione penale della Corte ha accolto la sua richiesta (sentenza 5408/2010) disponendo che solo la domenica dovrà firmare mentre negli altri giorni sarà libero di dedicarsi alla ricerca di un lavoro.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/02/2010 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» In bus senza biglietto: non scendere è reato
» Casalinga quarantenne: sì al mantenimento anche se in grado di lavorare
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF