Sei in: Home » Articoli

Previdenza: decesso in conseguenza di epatiti posttrasfusionali - assegno 'una tantum' in favore dei superstiti

La Corte di Cassazione, sezione lavoro, con sentenza n. 23591/2009, stabilisce che l'assegno 'una tantum' in favore dei superstiti, previsto dall'art. 2, comma terzo, della legge 25 febbraio 1992, n. 210, a differenza dell'assegno previsto dal comma secondo dello stesso articolo, dovuto non solo quando il decesso sia conseguenza di vaccinazioni obbligatorie, ma pure quando derivi da altra patologia prevista dalla legge stessa, quali le epatiti post trasfusionali. Secondo la Corte si tratta di prestazione distinta ed autonoma, nei presupposti legali, dall'assegno "una tantum" previsto dal comma 2 dello stesso articolo (nel testo modificato dall'art. 7 del d.l. n. 548 del 1996, conv. nella legge n. 641 del 1996) solo per i soggetti sottoposti a trattamento obbligatorio di vaccinazione.
(06/03/2010 - Francesca Bertinelli)
Le pi lette:
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato pu anche lavorare gratis
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se pu trovarsi un lavoro
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
In evidenza oggi
Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticantiAvvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
Giudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso  tardivo, la memoria ora  ammissibileGiudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso tardivo, la memoria ora ammissibile
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF