Sei in: Home » Articoli

Cassazione: divieto di anatocismo per gli interessi dei mutui

Non è possibile cumulare gli interessi di mora con gli interessi dovuti sulle somme concesse in mutuo. Lo ha stabilito la Terza Sezione Civile della Suprema Corte di Cassazione (Sent. n.2593/2003) precisando che gli interessi scaduti per il mancato pagamento di una rata di mutuo, non possono produrre a loro volta interessi. Detti interessi, precisa infatti la Corte, possono produrre interessi soltanto dalla domanda giudiziale o in base a una convenzione stipulata in data posteriore alla loro scadenza. I Giudici di Piazza Cavour estendendo il cosiddetto ?divieto di anatocismo? previsto dal codice civile anche ai mutui bancari hanno spiegato che "Nell?ipotesi di mutuo per il quale sia previsto un piano di restituzione differito nel tempo, mediante il pagamento di rate costanti comprensive di parte del capitale e degli interessi, questi ultimi conservano la loro natura e non si trasformano invece in capitale da restituire al mutuante, cosicchè la convenzione, contestuale alla stipulazione del mutuo, la quale stabilisca che sulle scadute decorrono gli interessi sull?intera somma integra un fenomeno anatocistico, vietato dall?art. 1283 c.c."
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/03/2003 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF