Sei in: Home » Articoli

Cassazione: anche la sola condanna alle spese provvisoriamente esecutiva

Anche la sola condanna alle spese di giudizio provvisoriamente esecutiva e ci a prescindere dalla natura della sentenza. Lo ribadisce la Corte di Cassazione (sentenza 1283/2010 dela terza sezione civile) chiarendo che non assume alcun rilievo il fatto che la sentenza abbia natura costitutiva, di condanna o di mero accertamento e neppure se che si tratti di sentenza di rigetto o di accogliemtno della domanda principale. Se si statuisce sulle spese, insomma, queste si debbono pagare subito. La Suprema Corte richiamando l'art. 282 del codice di procedura e alcune proprie precedenti decisioni in merito conferma un indirizzo giurisprudenziale ormai consolidato.
Nella parte motiva i giudici di Piazza Cavour richiamano le sentenze della stessa corte n. 16003/2008 e 4306/2008 che esprimono oramai un indirizzo interpretativo costante.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/01/2010 - Roberto Cataldi)
Le pi lette:
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Cassazione: non presentarsi all'udienza remissione tacita di querela
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
In evidenza oggi
Colpo di frusta: niente risarcimento senza TacColpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero creditiStalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF