Sei in: Home » Articoli

CNF: nasce l'istituto per il Governo societario

Nasce l'Istituto per il Governo societario, un'associazione promossa dai Consigli nazionali dei commercialisti e degli Avvocati. L'iniziativa vede anche la partecipazion dell'Università Luiss "Guido Carli" e dell'Unipol. L'biettivo dell'associazione, si legge in un comunicato stampa dell'ANF à quello di "Analizzare i sistemi di governance in Italia e nel resto del mondo per valutarne l'impatto sulle aziende, contribuendo al dibattito e al dialogo tra il mondo professionale, quello delle imprese, quello accademico e quello legislativo nazionale ed internazionale". Questo "con l'intento di fornire un contributo concreto alla definizione e costruzione di un moderno ed evoluto modello di governo aziendale, che integri obiettivi di efficacia, efficienza, trasparenza, nei confronti dei soggetti interessati alla vita delle aziende, in modo da favorire anche l'armonizzazione della disciplina a livello comunitario". L'associazione si propone tra le altre cose di promuovere il dibattito attraverso seminari, convegni, tavole rotonde e pubblicazioni "sugli aspetti evolutivi del diritto societario, con particolare riguardo ai sistemi di amministrazione e controllo di società ed enti diversi dalle società". Il presidente Consiglio nazionale forense, Guido Alpa, ha affermato che "si tratta di una importante iniziativa, in collaborazione virtuosa tra professioni, università ed imprese, per lo studio dei sistemi di governo societario alla quale l'avvocatura partecipa convinta per sempre meglio qualificare, anche in questo settore, l'attività professionale degli avvocati italiani. Un corretto disegno delle regole, la cui necessità è stata dimostrata dalla crisi che l'economia mondiale sta ancora vivendo, è un obiettivo fondamentale". Claudio Siciliotti, presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, dal canto suo ha dichiarato che “la nascita dell'Istituto metterà finalmente in rete competenze essenziali. L'auspicio è che in futuro apporti significativi possano giungere anche da altre realtà professionali, accademiche e del mondo delle imprese.
I commercialisti sanno bene quanto la governance societaria sia un aspetto determinante per la tenuta e il rilancio del sistema economico. Il nostro Consiglio nazionale giudica quindi centrale l'esperienza che prende il via con questa Associazione”.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/01/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Avvocati: fino a mille euro per ogni figlio
» Quali beni non possono essere pignorati?
» Giovani avvocati: fino a tremila euro per master e titoli
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Condominio: per la telecamera sulle parti comuni l'unanimità non serve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF