Sei in: Home » Articoli

Libro unico del lavoro: nessuna sanzione per omessa indicazione di Rol non fruiti

Il Ministero del lavoro con nota 30.11.2009, prot. n. 25/I/0018372 stabilisce che non comporta l'applicazione di alcuna sanzione l'omessa indicazione sul Libro unico del Lavoro dei permessi per riduzione dell'orario di lavoro (Rol) non fruiti dal lavoratore e dai quali non derivino riflessi retributivi, contributivi o fiscali. Quindi, non costituendo violazione non Ŕ sanzionabile. Al contrario, la sanzione Ŕ applicabile in tutti i casi in cui l'omissione si riferisca al godimento dei Rol oppure alla registrazione dell'erogazione di un' indennitÓ sostitutiva. L'attenzione dei tecnici ministeriali Ŕ concentrata su permessi orari per i quali il Ccnl stabilisce una scadenza di godimento; segnatamente la problematica verte sull'eventuale necessitÓ di eseguire delle registrazioni quando, per la fruizione dei permessi orari, il contratto collettivo nazionale di lavoro fissa una scadenza entro la quale i permessi stessi devono essere concessi.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(07/02/2010 - Francesca Bertinelli)
Le pi¨ lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'Ŕ dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietÓ
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione Ŕ abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio Ŕ stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF