Sei in: Home » Articoli

Lavoro: versamento contributi domestici entro 11 gennaio

Si avvicina la scadenza per il versamento dei contributi domestici all'INPS. Entro l'11 gennaio 2010 si dovranno infatti versare i contributi agli addetti all'assistenza personale e familiare. Il termine tecnico sarebbe quello del dieci che però cade di domenica. I datori di lavoro dovranno versare la quota per il quarto trimestre del 2009 relativo a ottobre-dicembre. La rivista "FiscoOggi" spiega che i contributi vanno versati ogni tre mesi sommando alle ore effettivamente lavorate quelle pagate per i giorni di assenza temporanea dal lavoro, come malattia, congedi, ferie, festivita'. Quanto alle modalità di pagamento, si può procedere mediante un bollettino di conto corrente postale precompilato (con le indicazioni precedentemente fornite all'istituto) che l'Inps invia a domicilio del datore. E' anche possibile modificare i dati contenuti nel bollettino utilizzando la tabella predisposta dall'Inps per il calcolo dell'importo dovuto.
Chi lo desidera può anche pagare in una qualsiasi ricevitoria/tabaccheria del lotto o in via telematica con il servizio "Pagamento online contributi lavoratori domestici", nella sezione "Servizi on line" del sito dell'Inps.
Altre informazioni su questo argomento
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(06/01/2010 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
» Divorzio: le tre vie per dirsi addio
» Whatsapp può spiare le chat private: l'allarme degli esperti
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF