Sei in: Home » Articoli

Miur: presentazione progetto “scuola e cibo”

Secondo quanto rende noto il Ministero dell'istruzione, dell'università e delle ricerca, è stato presentato il 26 novembre il progetto “Scuola e Cibo”, l'iniziativa che mira a promuovere l'educazione alimentare all'interno delle scuole, con l'introduzione della materia della educazione alimentare. Verranno quindi coinvolti tutti gli insegnanti delle materie scientifiche e storico-geografiche, che hanno precedentemente svolto un corso di formazione estiva, al fine di realizzare un progetto interdisciplinare legato all'alimentazione. Il progetto interdisciplinare verrà inoltre affiancato anche dai temi della cittadinanza e della Costituzione, in relazione alla sicurezza alimentare. L'iniziativa è frutto dell'assegnazione a Milano dell'Expo Universale 2015 dedicato proprio ai temi dell'alimentazione. Il Miur fa sapere che la prima fase del progetto prevede la realizzazione di un progetto pilota per l'anno scolastico appena cominciato, rivolto alla scuola primaria: verranno coinvolte circa 100 classi della 4° e 5° elementare, per una cifra complessiva di circa 2000 alunni delle città di Roma, Milano e Catania.
Il progetto pilota si estenderà gradualmente in tutto il territorio nazionale nel corso del prossimo anno scolastico. Ogni anno verrà poi svolta una “Giornata Aperta” dedicata ai temi dell'alimentazione in collaborazione con il Ministero degli Affari Esetri e della FAO. Al fine di rendere effettivo il progetto, il Miur rende inoltre noto che verrà costituito un comitato tecnico-scientifico composto da professionisti del settore alimentare che elaborerà tutti i contenuti del progetto pilota, in collaborazione con i Ministeri della Salute, delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e della Gioventù.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(03/12/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF