Sei in: Home » Articoli

Governo: fondo di garanzia per nuovi nati nel prossimo triennio

Prestiti agevolati per genitori di neonati o di bimbi adottati nel 2009, 2010 e 2011. è la nuova iniziativa del governo che con una onta fa sapere che ogni famiglia avrà a disposizione un prestito agevolato di 5.000 euro. Questa possibilità, nata con il decreto anticrisi del 10 settembre 2009 rientra nell'iniziativa del governo di istituire un fondo di garanzia, il quale è già operativo in seguito alla pubblicazione del regolamento del fondo di garanzia nella gazzetta ufficiale e alla firma del protocollo d'Intesa tra il sottosegretario alla Politiche della famiglia, Carlo Giovanardi, e l'Abi, l'Associazione Bancaria Italiana.
Per rendere l'iniziativa del tutto operativa saranno necessarie le singole convenzioni con le banche. Saranno circa 85 milioni di euro i soldi stanziati a favore del progetto che per tre anni consecutivi verranno elargiti a favore dei soggetti esercenti la potestà genitoriale. I prestiti verranno gestiti dagli istituti di credito e dagli intermediatori finanziari. Il fondo garantirà fino al 50 % del prestito complessivo e la garanzia dello stesso è “incondizionata, irrevocabile ed a prima richiesta”, come si legge dal comunicato diffuso dal Consiglio dei Ministri. Per le modalità attraverso cui richiedere il finanziamento, www.governo.it.
(06/11/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF