Sei in: Home » Articoli

Governo: decreto rifinanziamento missioni estere

Secondo quanto rende noto il governo, il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto Decreto-legge 4 novembre 2009, n. 152 per il rifinanziamento delle missioni internazionali. In totale, la spesa complessiva sarà di 224,8 milioni di euro, una spesa maggiore rispetto alle previsioni ma, fa sapere la Russa alla conferenza stampa, in virtù delle elezioni presidenziali in Afghanistan che hanno fatto aumentare il numero dei militari impiegati nelle missioni all'estero. La spesa residua è di 181 milioni di euro. Dalla nota diffusa la governo, emerge che i militari impiegati in Afghanistan sono 3150, mentre 2080 sarebbero le unità di militari impiegate in Libano, 20 unità in meno rispetto alla situazione precedente.
Nel dettaglio il decreto (“disposizioni urgenti per la proroga degli interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia”) si compone di 7 articoli. Inoltre, La Russa esprime la grande soddisfazione per il ddl sull'istituzione della giornata dedicata al ricordo dei morti, militari e civili, caduti nelle missioni estere di pace. Se verrà approvato il disegno di legge, il 12 novembre, giorno in cui nel 2004 persero la vita 12 militari impegnati nella missioni di pace a Nassiriya, sarà ogni anno il giorno dedicato alla memoria di questi caduti, in tutte le scuole di ogni ordine e grado.
(08/11/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Addio ai voucher, arriva il lavoro breve e intermittente liberalizzato
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Caduta per la strada: quando si può parlare di insidia
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Asili nido: al via il bonus di mille euro
In evidenza oggi
Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuitiAvvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
ANAC e Codice Appalti: con un blitz il Governo ridimensiona i poteri anti-corruzione di Raffaele CantoneANAC e Codice Appalti: con un blitz il Governo ridimensiona i poteri anti-corruzione di Raffaele Cantone
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF