Sei in: Home » Articoli

Privacy: riqualificazione professionale lavoratori? Si all'accesso banca data dell'Inps da parte delle Regioni

Il Garante per la protezione dei dati personali (comunicato del 30.10.2009) ha fornito parere positivo alla consultazione della Banca dati dell'Inps in favore delle Regioni se ciò è necessario per la programmazione e realizzazione di corsi di formazione e riqualificazione professionale dei lavoratori. L'Autorità ha quindi stabilito che l'Inps potrà consentire alle Regioni e alle Province autonome di avere accesso alla banca dati che raccoglie le informazioni di lavoratori e disoccupati che usufruiscono di misure di sostegno al reddito: indennità di disoccupazione, cassa integrazione, sussidi e ciò al fine di consentire alle PA, di poter disporre di informazioni indispensabili per programmare e realizzare corsi di formazione e riqualificazione rivolti a lavoratori e disoccupati residenti.
Il Garante ha però richiesto all'Inps, l'adozione di specifiche misure a protezione dei dati personali (es. individuare un termine entro il quale disabilitare l'accesso alla banca dati una volta che Regioni e Province autonome abbiano esaurito i loro compiti in materia di gestione e attuazione degli interventi formativi e di rendicontazione a livello europeo, predisporre strumenti e procedure per rafforzare il meccanismo di autorizzazione e autenticazione dei soggetti abilitati ad accedere alla banca dati e per delimitare nel tempo e nella localizzazione sulla rete la possibilità di accesso).
(08/11/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: i libri da leggere sotto l'ombrellone ... tra un atto e una nuotata
» Condominio: ripartizione spese di pulizia e illuminazione scale
In evidenza oggi
Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodoIncidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto TravawAvvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Bulli online: ammoniti dal questore
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF