Sei in: Home » Articoli

Cassa Integrazione Guadagno: invio telematico domanda

Secondo quanto rende noto il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, è disponibile il nuovo sistema di presentazione delle domande per la Cassa integrazione guadagni via web, denominato CIGSonline. Il sistema permetterà di risparmiare tempo, determinerà una maggiore certezza nell'invio della domanda, eliminerà il cartaceo e andrà a creare un canale comunicativo privilegiato con gli uffici preposti relativamente alla domanda inoltrata. Il sistema modificherà quindi il vecchio modo di invio della domanda previsto dal D.P.R. n. 218 del 2000. Bisognerà essere autorizzati dall'azienda richiedente a svolgere le funzioni di “referente” per l'invio della domanda, avere un indirizzo e-mai: Tra i requisiti soggettivi per l'invio della domanda con il nuovo sistema CIGSonline Altra condizione per l'utilizzo del servizio è la “smart card”: gli utilizzatori saranno i delegati delle aziende che richiederanno Cassa Integrazione Guadagno e avranno a disposizione una smart card per apporre la firma digitale.
In alternativa alla smart card, il Ministero potrà rilasciare un'utenza specifica e una password che permetterà ugualmente di inviare la domanda telematicamente. Per ulteriori informazioni: www.lavoro.gov.it oppure consulta il sito CIGSonline, il sistema on line per la presentazione delle richieste di cassa integrazione guadagni straordinaria e per contratti di solidarietà.
(25/10/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
» Auto: dal 2018 con il documento unico per chi non paga il bollo radiazione sicura
In evidenza oggi
Avvocati: la segretezza della corrispondenza tra colleghi prevale anche sul diritto di difesaAvvocati: la segretezza della corrispondenza tra colleghi prevale anche sul diritto di difesa
Divorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al meseDivorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al mese
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF