Sei in: Home » Articoli

Biagi: Cassazione, s a perquisizioni di ex estremisti

Roma (Adnkronos) - Per fare luce sull'omicidio del professor Marco Biagi sono legittime le perquisizioni disposte nei confronti di persone che in passato hanno avuto 'trascorsi' in ambienti estremisti. La legittimita' dei controlli - ha sancito la Cassazione - deriva dal fatto che ''l'omicidio del professor Biagi'' e' ''maturato in un contesto dominato da forti convinzioni ideologiche''. Ad avviso della Suprema Corte, dunque, ben vengano quelle perquisizioni che possono in qualche modo dare un apporto all'inchiesta sul delitto del giuslavorista assassinato a Bologna dalle Br il 19 marzo del 2002. In base a questo principio, la Prima sezione penale della Cassazione (sentenza 6277) ha respinto il ricorso di Sergio Spina, un 44enne coinvolto nelle indagini relative alla struttura eversiva Gps (Gruppi partigiani per il sabotaggio) per aver progettato e compiuto due attentati ai danni di strutture militari americane alla base Usa di Aviano. Per queste ragioni la Digos, avendo collocato l'omicidio di Biagi ''nell'eversione di sinistra'', aveva proceduto su disposizione del procuratore della Repubblica di Bologna al sequestro di scritti e documenti di carattere ideologico-politico in possesso dello Spina.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/02/2003 - Roberto Cataldi)
Le pi lette:
» Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
» Catasto: gratuita la consultazione delle visure
» PAS: non una patologia ma un comportamento illecito
» WhatsApp: solo 2 minuti di tempo per cancellare i messaggi
» Diritto di famiglia: possibile imporre al minore di frequentare l'altro genitore?
In evidenza oggi
Equitalia: senza prova della notifica delle cartelle la procedura esecutiva  nullaEquitalia: senza prova della notifica delle cartelle la procedura esecutiva nulla
Migranti: i minori non potranno mai essere respinti. Ok alla nuova leggeMigranti: i minori non potranno mai essere respinti. Ok alla nuova legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF