Sei in: Home » Articoli

Digitale terrestre: Codacons annuncia azioni contro Rai e Ministero delle Comunicazioni

Secondo quanto rende noto il Codacons, è in fase di preparazione un contenzioso per il rimborso di quanto pagato per il passaggio dal digitale terrestre. Secondo l'associazione, che si batte per la tutela dei consumatori, infatti, gli utenti non avrebbero avuto la possibilità di scegliere se passare o no al digitale, avendo dovuto subire la scelta imposta “dall'alto”. “Citeremo in giudizio il Ministero delle comunicazioni e la Rai - annuncia il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - chiedendo la restituzione dei 49,90 euro pagati dall'utente per l'acquisto del decoder o, in alternativa, uno sconto di equivalente importo sul canone Rai per il prossimo anno.
Qualora la causa dovesse avere esito positivo avvieremo migliaia di azioni simili a tutela dei cittadini, e a tal fine invitiamo tutti gli utenti a conservare le ricevute dei decoder acquistati”.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/07/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF