Sei in: Home » Articoli

Ministero della Salute: più semplice l'accesso alle terapie del dolore

Da oggi sarà più semplice accedere alle terapie del dolore: secondo quanto rende noto il Ministero della Salute, nell'attesa che venga revisionato il testo unico degli stupefacenti e delle sostanze psicotrope (DPR 309 del 1990), il Viceministro Prof. Ferruccio Fazio ha emanato un'Ordinanza che iscrive temporaneamente alcune composizioni medicinali nella tabella II sezione D del Testo unico. Il testo unico, infatti, prescrive l'utilizzo di un ricettario speciale per l'accesso alle terapie del dolore. Con l'ordinanza del 16 giugno, che entrerà in vigore dal giorno della pubblicazione e per non più di dodici mesi, la prescrizione di questi farmaci sarà più semplice e permetterà al medico curante di utilizzare il ricettario normale, evitando tutte le difficoltà che si inserivano tra il paziente e l'accesso alle particolari terapie.
L'unica esclusione riguarda i medicinali indicati nella terapia della disassuefazione degli stati di tossicodipendenza.
(27/06/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuitiAvvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF