Sei in: Home » Articoli

Ministero Salute: bandi di ricerca su cellule staminali e malattie rare

Secondo quanto rende noto il ministero della Salute, è stato pubblicato il bando sulle cellule staminali nell'ambito del Programma di ricerca Sanitaria 2008. Le risorse pari a 8.000.000 di euro, provengono per 6 milioni, dalla legge finanziaria e i restanti 2 milioni di euro da fondi dell'ISS. Il bando che scade il 20 luglio 2009 alle ore 20, si rivolge ai destinatari Istituzionali del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, a norma dell'art.12, co.6, del d.lgs. 502 del 1992 e successive modificazioni e cioè, Regioni e Province Autonome, Istituto Superiore di Sanità, Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro, Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici e privati, Istituti Zooprofilattici Sperimentali.
Possono inoltre concorrere, in base a specifici accordi, contratti o convenzioni con i destinatari istituzionali anche Università, Consiglio Nazionale delle ricerche ed enti di ricerca pubblici e privati. Inoltre, il Ministero fa sapere che sono stati inoltre stanziati 3 milioni di euro da destinarsi per il finanziamento di ricerche anche nel campo delle malattie rare.
(04/06/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Addio ai voucher, arriva il lavoro breve e intermittente liberalizzato
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Caduta per la strada: quando si può parlare di insidia
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Asili nido: al via il bonus di mille euro
In evidenza oggi
Anche il rinfacciare alla compagna di non essere vergine può integrare il reato di maltrattamenti in famigliaAnche il rinfacciare alla compagna di non essere vergine può integrare il reato di maltrattamenti in famiglia
Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in EuropaAvvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF