Sei in: Home » Articoli

Pensioni: soddisfazione dei consulenti del lavro su riforma previdenza di categoria

I consulenti del lavoro hanno espresso la loro soddisfazione per l'incontro che si è svolto nei giorni scorsi presso il Ministero del Lavoro sul progetto di riforma dell'Enpacl, l'ente di previdenza della categoria. Marina Calderone, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei consulenti del lavoro, e promotrice dell'incontro ha espresso la sua soddisfazione per il fatto che si sia riusciti a sbloccare la situazione della previdenza dei consulenti del lavoro. ''Ritengo - dichiara la Calderone - che si sia fatto un passo avanti decisivo. Anche la sensibilita' mostrata nell'affrontare i problemi dei colleghi abruzzesi va sottolineata molto positivamente. Ogni intralcio per poter erogare loro ulteriori risorse dall'Enpacl puo' essere superato, cosi' come lo e' stato per la nostra previdenza''. Anche il presidente dell'Enpacl, Vincenzo Miceli si è dichiarato "molto soddisfatto del clima nel quale si e' svolto l'incontro, costruttivo e collaborativo, indice degli ottimi rapporti che intercorrono fra la categoria e il ministero vigilante. [...] Sono cosi' stati fugati tutti i dubbi circa i tempi di approvazione della riforma, nonche' sull'impianto della stessa.
La struttura del ministero aveva infatti avviato da tempo la necessaria istruttoria tecnica, molto complessa, e ora resta in attesa del prescritto parere del ministero dell'Economia, che dovrebbe giungere a breve''. In relazione alle provvidenze da erogare ai consulenti del lavoro rimasti coinvolti nel sisma del 6 aprile, il presidente dell'Empalc ha dichiarato: "il nostro ente ha prontamente provveduto a erogare una prima tranche di provvidenze straordinarie, nei limiti imposti dall'attuale Statuto e regolamento ed e' ora intenzione del consiglio di amministrazione intervenire ulteriormente al riguardo''.
(18/05/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Il pignoramento del conto cointestato
» Il perfezionamento della notifica di un atto giudiziario consegnato a persona diversa dal destinatario
» Gli avvocati non crescono più
» Polizza furto auto: condannata la compagnia di assicurazioni che non dà la prova contraria
In evidenza oggi
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Licenziamento anche per l'assenza di pochi minutiLicenziamento anche per l'assenza di pochi minuti
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF