Sei in: Home » Articoli

Sanità, virus febbre suina: attivo numero per info ai viaggiatori. Italia pronta a rispondere in caso di diffusione virus.

Secondo quanto rende noto il ministero della Sanità, a fronte della diffusione della nuova influenza da virus A/H1N1, è stata istituita un'apposita unità di crisi presieduta dal Sottosegretario di Stato Ferruccio Fazio, per la sorveglianza e l'informazione sul nuovo virus che ha colpito il Messico ma che non è ancora arrivato nel nostro paese. Il ministero rende noto che i viaggiatori, dal 28 aprile in poi, possono rivolgersi al numero telefonico di pubblica utilità 1500. Il servizio, finalizzato a rendere informazioni sul virus influenzale (cd. “febbre suina”), sarà attivo per 12 ore al giorno: dalle ore 8 alle ore 20 infatti, gli operatori e i medici del Ministero della Sanità, risponderanno a tutte le richieste dei cittadini.
Il Ministero, sottolinea inoltre che l'Italia sarebbe pronta a rispondere ad un'eventuale diffusione del virus nel nostro paese, disponendo di ampie scorte di farmaci antivirali. Infine, è stata emanata una circolare in cui vengono date tutte le indicazioni necessarie a definire i casi sospetti e le modalità attraverso cui notificare questi casi alle autorità competenti. Tutte le informazioni sulla situazione si possono trovare sul sito del Ministero della Sanità www.ministerodellasanità.it.
(01/05/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: i libri da leggere sotto l'ombrellone ... tra un atto e una nuotata
» Condominio: ripartizione spese di pulizia e illuminazione scale
In evidenza oggi
Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodoIncidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto TravawAvvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Bulli online: ammoniti dal questore
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF