Sei in: Home » Articoli

Ministero del lavoro: circolare su rilascio autorizzazione con riguardo sia all'attività di ricerca, selezione del personale e ricollocazione professionale.

Il Ministero del Lavoro, ha pubblicato la circolare n. 12 del 9 aprile 2009 relativa alla possibilità di rilascio di “autorizzazione all'esercizio dell'attività di ricerca e selezione del personale nonché di supporto alla ricollocazione professionale, ai sensi dell'art.4 comma 2, del d.lgs. 276/03 (Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro). Secondo quanto si apprende dalla circolare del Ministero del Lavoro, sono pervenute “numerose istanze di ampliamento dell'autorizzazione” che hanno sollecitato la direzione generale ad una “interpretazione più coerente con la vigente normativa in materia, al fine di operare una semplificazione che consenta ai soggetti autorizzati una più efficace operatività nel mercato del lavoro”. Già nel 2004, una circolare del Ministero precisava che “le attività di ricerca e selezione del personale, supporto alla ricollocazione professionale non costituiscono oggetto sociale esclusivo dell'agenzia autorizzata alla specifica attività (…). Dall'altro, l'eliminazione dell'oggetto sociale esclusivo consente alle agenzie di affiancare alle attività autorizzate altre tipologie di attività, anche non soggette ad autorizzazione”. Infine la circolare precisa che, su istanza di parte e previa istruttoria, la direzione generale provvederà al rilascio dell'autorizzazione con riguardo ad entrambe le attività di ricerca e selezione del personale e di ricollocazione professionale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(30/04/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» In bus senza biglietto: non scendere è reato
» Casalinga quarantenne: sì al mantenimento anche se in grado di lavorare
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF