Sei in: Home » Articoli

Sicurezza stradale: in diminuzione gli incidenti automobilistici. Meno vittime tra i più giovani

Sulla base di quanto emerge dai dati del Ministero dell'Interno il numero delgi incidenti strdali che si verificano nel fine settimana sono diminuiti del 9,4%. Il dato emerge dal raffronto tra gli incidenti verificatisi nel 2007 e quelli verificatisi nel 2008. Sembra che le recenti modifiche legislative, l'aumento dei controlli antialcol e le campagne di comunicazione abbiano portato a questo primo interessante risultato. Il Ministero ha ora reso noto peraltro che è anche diminuito il numero delle persone decedute negli incidenti automobilistici: sarebbero 113 i morti in meno rispetto all'anno 2007. Se poi questo dato viene analizzato in relazione ai decessi dei giovani, si evidenzia che tra i giovani con età inferiore a 30 anni i morti in meno rispetto al 2007 sono 104. Anche in relazione ai feriti si registra una diminuzione: dai 47.620 nel 2007 si è passati a 43.213 nel 2008, con una diminuzione pari al 9,2% . In diminuzione (del 12,1%) anche gli incidenti mortali notturni ossia quegli incidenti che si verificano tra le ore 22 e le 6 del mattino.
(06/04/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Inammissibile il ricorso? Cassazione condanna il difensore in proprio al pagamento delle spese legali
» È lecito girare nudi per casa?
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
In evidenza oggi
Vittima di violenza sessuale: l'avvocato è sempre gratisVittima di violenza sessuale: l'avvocato è sempre gratis
Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoroSeparazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF