Sei in: Home » Articoli

Soddisfazione del Codacons per multa Enel

Secondo quanto rende noto il Codacons, l'autorità per l'energia elettrica ed il gas ha sanzionato l'Enel per il fatto di non aver effettuato dagli anni 2003-2005 il tentativo annuale di lettura. La multa che ammonta a due milioni di euro, è una grande conquista per l'associazione che si era fatta portavoce di questa situazione, rendendo noto il fatto. “A fronte di un danno enorme per i consumatori, che ricevevano bollette di conguaglio stratosferiche che venivano rateizzate in cambio, però, di lauti interessi, Enel ha ottenuto una sanzione salata, ma assai ridotta, grazie all'impegno di restituire gli interessi applicati sulla rateizzazione non solo per le fatture emesse negli anni 2004-2007, ma anche per quelle del 2008 e del primo semestre 2009”. È quanto si legge da un comunicato dell'associazione che nell'esprimere grande soddisfazione per il modo in cui si è risolto il caso, allo stesso tempo chiede trasparenza su quanto accaduto e per questo ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Milano. Infine tutti i consumatori sono inviatati a contattare il Codacons nel caso in cui siano stati danneggiati non avendo ricevuto quanto stabilito nella delibera dell'Authority.
(09/04/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Fermo amministrativo: la giurisdizione
» Obbligare la moglie a discutere è reato
In evidenza oggi
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF