Sei in: Home » Articoli

Osservatorio sulle pratiche commerciali scorrette: Vodafone, vince primato negativo

Secondo quanto rende noto l'osservatorio sulle pratiche commerciali scorrette dell'Unione nazionale consumatori, Vodafone sarebbe la prima in nella negativa lista nera delle aziende di telecomunicazioni con ben sei procedimenti aperti contro la società dall'antitrust e circa un milione di euro di multe per pratiche commerciali scorrette. Si aggiudica il secondo posto la H3G (TRE), con solo un procedimento in meno della prima in classifica: 5 procedimenti e più 560mila euro di multe. “Nel settore della telefonia sono frequenti comportamenti gravemente lesivi degli interessi dei consumatori, come testimonia la condanna inflitta pochi giorni fa a Wind-Infostrada dalla Corte di Appello di Torino”, si legge dal comunicato stampa diffuso dall'Unione Nazionale Consumatori.
“Non stupisce quindi – continua la nota dell'Unione Consumatori - che gli italiani siano in Europa tra i consumatori più insoddisfatti dei servizi di telefonia fissa e mobile, secondo quanto emerso anche da indagini della Commissione europea”.
(30/03/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
» Auto: dal 2018 con il documento unico per chi non paga il bollo radiazione sicura
In evidenza oggi
Avvocati: tornano le tariffe minime, depositato il disegno di leggeAvvocati: tornano le tariffe minime, depositato il disegno di legge
Preservativi meno cari e distribuiti nelle scuolePreservativi meno cari e distribuiti nelle scuole
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF