Sei in: Home » Articoli

Abolizione dei limiti al cumulo tra pensione redditi da lavoro sulle pensioni Enpals

L'articolo 19 del D.L. n. 112/2008 convertito nella citata Legge stabilisce che ”A decorrere dal 1° gennaio 2009 le pensioni dirette di anzianità a carico dell'Assicurazione Generale obbligatoria e delle forme sostitutive ed esclusive della medesima sono totalmente cumulabili con i redditi da lavoro autonomo e dipendente…”. Dal 1° gennaio 2009, la situazione dei titolari di pensione di anzianità cambia in modo sostanziale. Infatti, sino al 31 dicembre 2008 il cumulo era possibile solo se, alla data di decorrenza, la pensione era stata liquidata in presenza di 37 anni di anzianità contributiva e di un'età anagrafica non inferiore ai 58 anni ovvero con 40 anni di anzianità contributiva ovvero successivamente al compimento dell'età pensionabile; in assenza di dette condizioni il divieto di cumulo era totale in caso di lavoro dipendente e parziale con il reddito da lavoro autonomo nella misura del 30% della quota eccedente il trattamento minimo ed entro i limiti del 30% del reddito.A far data dal 1° gennaio 2009, la pensione di anzianità è sempre e interamente cumulabile con i redditi da lavoro dipendente o autonomo.
Vedi allegato
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/02/2009 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
» Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
» Il giudice può perquisire la borsa dell'avvocato
In evidenza oggi.
Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
Avvocato e notaio: ecco le professioni più noiose
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF