Sei in: Home » Articoli

Contribuenti.it: 2 italiani su 3 utilizzano la tredicesima per pagare debiti con il fisco

Secondo il “Rapporto annuale del contribuente 2008” realizzato da Contribuenti.it il 67% degli italiani utilizza la tredicesima per pagare i debiti con il fisco. Le restanti percentuali, invece destinano la tredicesima mensilità per fare regali, e precisamente il 14%. Il 12%, infine, per pagare mutui, assicurazioni e tasse locali. Il dato preoccupante messo in evidenza dalla ricerca dell'associazione è che soltanto il 7% può destinare questi introiti per il risparmio familiare. “Per contrastare la recessione economica ed aiutare le famiglie italiane - afferma Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it, l'Associazione Contribuenti Italiani - invito il governo a valutare l'ipotesi di restituire i crediti IRPEF, che hanno raggiunto a dicembre la cifra stratosferica di 29,6 MLD di euro”. La tredicesima, che in totale comprende 34 milioni di euro, quasi un milione in più rispetto all'anno precedente, sarà divisa tra dipendenti pubblici, a cui toccherà una quota pari a 8,9 milioni di euro, 15,3 milioni di euro andranno ai lavoratori privati e infine, ai pensionati andrà una quota di 10 milioni di euro.
La notizia, resa nota in un recente comunicato stampa dell'associazione, si affianca ad una situazione di crisi economica globale che vedrà un calo, sul fronte dei consumi, del 18,5%.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/12/2008 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Il reato di violenza privata
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Biciclette: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
» Gli eredi legittimi: chi sono e quale è la differenza con i legittimari
» Colpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
In evidenza oggi
Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanzaDdl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
L'ombra del dubbio: quando il caso limite mette in crisi il sistema giudiziarioL'ombra del dubbio: quando il caso limite mette in crisi il sistema giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF