Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Linea dura contro chi acquista cani rubati

Scattano le manette per chi acquista un cane rubato. La Corte di Cassazione ha ricordato che se si è consapevoli della provenienza furtiva dell'animale sussiste una ipotesi di ricettazione. La Seconda sezione penale della Corte (sentenza n.47631/2008) ha confermato la condanna ad 1 anno e 6 mesi di reclusione nei confronti di due agricoltori rei di aver acquistato un boxer pur sapendo che l'animale era stato rubato. Anche i giudici di merito avevano emesso un verdetto di condanna evidenziando anche il fatto che il reato non era "di natura lieve". I due agricoltori si sono rivolti alla Corte per chiedere una riduzione della pena ma Piazza Cavour ha respinto le loro richieste rimarcando la legittimità della condanna inflitta in appello.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/12/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF