Sei in: Home » Articoli

Sfratti: pubblicato il decreto legge di proroga

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 20 ottobre scorso, il decreto-legge n. 158 ad oggetto "Misure urgenti per contenere il disagio abitativo di particolari categorie sociali" proposto dal Presidente del Consiglio e dal Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti.
Il decreto ha lo scopo di ridurre il disagio abitativo e di favorire, in attesa della realizzazione delle misure e degli interventi previsti dal Piano nazionale di edilizia abitativa, il passaggio da casa a casa per le categorie sociali con reddito annuo lordo complessivo inferiore a € 27 mila, che siano o che abbiano nel proprio nucleo familiare persone ultrasessantacinquenni, malati terminali o portatori di handicap (con invalidità superiore al 66 per cento), purché non in possesso di altra abitazione adeguata al nucleo familiare nella regione di residenza.
La sospensione degli sfratti si applica anche ai conduttori aventi figli fiscalmente a carico.
Alla luce del provvedimento, l'esecuzione degli sfratti per finita locazione degli immobili adibiti ad uso abitativo (già sospesa fino al 15 ottobre 2008) è ulteriormente differita al 30 giugno 2009, limitatamente però ai Comuni capoluogo delle aree metropolitane e ai comuni ad alta tensione abitativa con essi confinanti.
(30/10/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratisOgni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF