Sei in: Home » Articoli

Prodotti natalizi già nei supermercati: prezzi in aumento rispetto al 2007

"Immettere in commercio pandori e panettoni con due mesi di anticipo rispetto al Natale risponde ad una strategia dei produttori ben precisa. Infatti, a fronte di consumi in diminuzione negli ultimi anni per questi due prodotti, si cerca di aumentarne le vendite incrementando il periodo di presenza di tali generi sugli scaffali dei supermercati”. Questa è la critica rivolta dal Codacons alla prematura vendita di prodotti natalizi negli scaffali dei supermercati. La denuncia dell'associazione però si allargherebbe anche si prezzi di questi prodotti che sarebbero in grande aumento rispetto all'anno 2007. Secondo i dati trasmessi dal Codacons, acquisiti attraverso una ricerca nei supermercati delle principali città italiane, per acquistare un pandoro di marca quest'anno si spenderebbe il 3,8% in più dell'anno scorso, quando, per comprare lo stesso prodotto si spendeva in media 7,70 euro. Mentre per acquistare un pandoro di marca, gli italiani dovranno spendere 7, 10 contro i 6,85 euro del 2007. Le variazioni percentuali tra il 2007 e il 2008 crescono enormemente se si vanno ad analizzare i pandori ed i panettoni non di marca dove l'aumento è del 7,8% per i panettoni e del 7,1% per i pandori.
“Queste prime avvisaglie di aumenti - conclude Carlo Rienzi, presidente del Codacons - ci rendono assai pessimisti circa le prossime festività natalizie, che si prevedono anche quest'anno salate e all'insegna dei rincari, specie nel settore alimentare ”.
(28/10/2008 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Trasferimento di strumenti finanziari come ipotesi di donazione diretta ad esecuzione indiretta
» Pensioni: riscatto gratis laurea legato al merito
In evidenza oggi
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF