Sei in: Home » Articoli

Roma: assolto rapinatore accusato di aver ucciso un carabiniere

La Corte d'Assise d'Appello di Roma ha assolto il rapinatore accusato di avere ucciso il brigadiere dei carabinieri Sandro Sciotti Il sottufficiale era intervenuto ad affrontare tre rapinatori che quel giorno avevano assalito la filiale della Banca Popolare del Lazio in localita' Santa Maria delle Mole. Uno dei tre rapinatori era finito sotto processo con l'accusa di omicidio volontario e rapina. Il giudizio di primo grado si era concluso con una condanna a 30 anni di reclusione poi ridotta a 18 anni in appello. La sentenza è finita poi al vaglio della Corte di Cassazione che ha disposto un nuovo processo. Ora è intervenuta la nuova sentenza della seconda Corte di Assise d'Appello che ha assoluto l'imputato con formula piena ritenendo non provate le argomentazioni che l'accusa aveva portato contro il rapinatore.
Altre informazioni su questa sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(24/10/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF