Sei in: Home » Articoli

Privacy in azienda: aggiornamento degli archivi con i dati dei dipendenti

Con la prima newsletter del 2003 (6-12 gennaio 2003) il Garante per la protezione dei dati personali ha esortato le aziende private e le pubbliche amministrazioni ad aggiornare tempestivamente i propri archivi con le qualifiche professionali e i titoli di studio acquisiti dai propri dipendenti. Questo perché la normativa sulla privacy prevede che i dati personali oggetto di trattamento siano esatti e aggiornati. Tale principio è stato ribadito dal Garante in occasione di un ricorso promosso da un laureato insoddisfatto dell?operato della ditta per la quale lavorava e alla quale aveva chiesto invano l?aggiornamento dei dati relativi al titolo di studio appena conseguito e l?attestazione che la variazione fosse stata portata a conoscenza di tutti coloro ai quali i dati erano stati comunicati.
(20/01/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» I procedimenti in camera di consiglio
» Responsabilità medica: reato di omicidio per il sanitario che sbaglia il triage
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Studi legali: addio al chiuso per ferie
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: i versamenti sul conto corrente vanno giustificatiAvvocati e professionisti: i versamenti sul conto corrente vanno giustificati
Divorzio: il risparmio del marito sul mantenimento dei figli non giova all'ex moglieDivorzio: il risparmio del marito sul mantenimento dei figli non giova all'ex moglie
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF