Sei in: Home » Articoli

Jeans e stupro: finalmente un "ripensamento"!

Dopo tre anni dalla sentenza n. 1636/99 che ha suscitato tanto clamore nella coscienza degli italiani, la Cassazione è tornata a pronunciarsi sull?argomento "Jeans e stupro", adottando un orientamento di segno opposto. Motivando sul presupposto che ?il jeans non è certo una cintura di castità ed a seconda del modello è anche facilmente levabile?, la nuova sentenza (Cass. Sez. III n. 42289/2001) ha stabilito che, anche chi indossa i jeans, può essere vittima di stupro. La Cassazione ha così riconosciuto una maggiore tutela alle vittime di abusi sessuali.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(18/12/2001 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Cassazione: non presentarsi all'udienza è remissione tacita di querela
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
In evidenza oggi
Colpo di frusta: niente risarcimento senza TacColpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero creditiStalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF