Sei in: Home » Articoli

Accordo Governo - WIPO-OMPI per tutela proprietà intellettuale.

Secondo quanto rende noto l'ufficio stampa della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il governo italiano ha firmato l'accordo esecutivo con l'organizzazione mondiale della Proprietà intellettuale, per il cofinanziamento di tutte quelle attività intellettuali che abbiano a che fare con il diritto d'autore. La WIPO-OMPI è un'agenzia dell'Onu che lavora da molti anni per lo sviluppo di un sistema internazionale di proprietà intellettuale per quanto riguarda le innovazioni come ad esempio le creazioni della mente, i lavori artistici e letterari, i marchi industriali, i brevetti e made in Italy, che saranno destinati al mercato.
Opera sin dal 1974 a livello internazionale con più di 186 paesi tra cui l'Italia che ha aderito fin dalla nascita dell'organizzazione. La convenzione prevede forme di finanziamento fino ad un massimo di 2 milioni di euro. Gli attori principale di questo accordo sono stati Francis Gurry, presidente dell'organizzazione e Mauro Masi, il delegato italiano alla proprietà intellettuale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(03/10/2008 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF