Sei in: Home » Articoli

Cassazione: cane affidato a persona incapace del controllo? Il padrone risponde dei danni

Linea dura della Cassazione contro i proprietari dei cani che affidano il loro amici a 4 zampe a un'altra persona. Difatti, gli Ermellini della Quinta Sezione Penale, con la Sentenza n. 34765/2008, hanno precisato che in caso di affidamento, il padrone non deve solo fornire all'affidatario il guinzaglio e/o la museruola (cautele minime prescritte), ma deve necessariamente scegliere l'affidatario tenendo anche conto della stazza fisica del cane.
Difatti, secondo la Corte, il padrone di un cane che non si premunisce di verificare la capacitÓ, anche fisica, dell'affidatario del suo amico animale, deve rispondere penalmente dei danni da quest'ultimo arrecati e ci˛ in quanto "non impedire un evento che si ha l'obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo". Con questa decisione la Corte ha condannato il proprietario di un pitbull che aveva aggredito un bimbo mentre era a passeggio con la moglie del suo padrone che non era riuscita a domare il cane.
(08/09/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietÓ post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF