Sei in: Home » Articoli

Cassazione: vietato spiare i dipendenti

Roma (Adnkronos) - Multe salate per i datori di lavoro che non rispettano la privacy dei loro dipendenti. Parola di Cassazione che ha confermato la multa di 1500 euro nei confronti del titolare di un albergo che spiava le attivita' dei suoi impiegati attraverso un impianto audiovisivo a circuito chiuso dotato di telecamere nascoste. A finire nei guai con la giustizia, Alberto D., direttore dell'Hotel Panorama di Pietrasanta che, attraverso le apparecchiature audiovisive sistemate nel suo studio, controllava ogni movimento dei dipendenti. ''Questo tipo di controllo viola la privacy dei dipendenti'', aveva sentenziato il Tribunale di Lucca che lo scorso 8 febbraio aveva inflitto al titolare dell'albergo una multa di 1500 euro.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/01/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
Avvocati: nullità della notifica dell'atto di appello eseguita nei confronti del difensore non più iscritto all'albo
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF