Sei in: Home » Articoli

Cassazione: vietato spiare i dipendenti

Roma (Adnkronos) - Multe salate per i datori di lavoro che non rispettano la privacy dei loro dipendenti. Parola di Cassazione che ha confermato la multa di 1500 euro nei confronti del titolare di un albergo che spiava le attivita' dei suoi impiegati attraverso un impianto audiovisivo a circuito chiuso dotato di telecamere nascoste. A finire nei guai con la giustizia, Alberto D., direttore dell'Hotel Panorama di Pietrasanta che, attraverso le apparecchiature audiovisive sistemate nel suo studio, controllava ogni movimento dei dipendenti. ''Questo tipo di controllo viola la privacy dei dipendenti'', aveva sentenziato il Tribunale di Lucca che lo scorso 8 febbraio aveva inflitto al titolare dell'albergo una multa di 1500 euro.
(05/01/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Trasferimento di strumenti finanziari come ipotesi di donazione diretta ad esecuzione indiretta
» Pensioni: riscatto gratis laurea legato al merito
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF