Sei in: Home » Articoli

Invalidi civili totali: per il diritto alla pensione vale il solo reddito del richiedente

Pensione di inabilità – requisito reddituale – reddito del coniuge – cumulo – esclusione [art. 14-septies, d.l. 663/79] Ai fini della concessione della pensione di inabilita' agli invalidi civili totali di cui all'art. 12 della legge 30 gennaio 1971, n. 118, l'unico reddito da considerare e' quello del solo richiedente escludendo il resto dei soggetti presenti nel nucleo familiare - coniuge compreso. La Consulta, pur non entrando nel merito della questione traccia questa linea enfatizzando il messaggio della Direzione centrale dell'INPS, n. 9879 del 17 aprile 2007 che testualmente recitava che..in tema di pensioni d'inabilità civile, il requisito reddituale va riscontrato tenendo conto del solo reddito personale del richiedente, come per gli assegni d'invalidità parziale. (Giovanni Dami)
Vedi allegato
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/08/2008 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
Avvocati: nullità della notifica dell'atto di appello eseguita nei confronti del difensore non più iscritto all'albo
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF