Sei in: Home » Articoli

Tispol: 'Alcool and drug': la campagna sulla sicurezza stradale

La rete europrea di cooperazione tra polizie stradali (Tispol), ha reso noto di aver lanciato la campagna "Alcool and Drug", allo scopo di effettuare in Europa almeno 1 milione di controlli per l'accertamento della guida in stato di ebbrezza o sotto l'influenza di stupefacenti.
La rete Tispol (a cui aderiscono ben 29 Paesi europei tra Stati Membri e Paesi appartenenti allo Spazio Comune dell'Unione), è nata nel 1996, in seno all'Unione europea, con lo scopo di armonizzare le attività di prevenzione, informazione e controllo e migliorare in tal modo gli standard di sicurezza stradale, attraverso operazioni mirate e campagne "tematiche" .
Il Servizio di Polizia stradale del Ministero dell'Interno (che rappresenta l'Italia nell'ambito di Tispol), ha predisposto pertanto controlli su tutto il territorio nazionale con l'uso di precursori ed etilometri. Oltre ai controlli quindi, cui saranno sottoposti anche i conducenti di veicoli pesanti e commerciali, sono previsti posti di controllo transfrontalieri congiunti con le Polizie Stradali di Francia, Svizzera, Austria e Slovenia. La campagna si concluderà l'8 giugno prossimo.
(08/06/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Inammissibile il ricorso? Cassazione condanna il difensore in proprio al pagamento delle spese legali
» È lecito girare nudi per casa?
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
In evidenza oggi
Vitalizi parlamentari: verso l'addioVitalizi parlamentari: verso l'addio
Come si redige il ricorso? Il giudizio di cassazione non è utilizzabile per la ricostruzione probatoria dei fatti!Come si redige il ricorso? Il giudizio di cassazione non è utilizzabile per la ricostruzione probatoria dei fatti!
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF