Sei in: Home » Articoli

Vittime sul lavoro: d'ora in avanti l'INAIL si costiuirà parte civile

In caso di infortuni mortali o gravi i familiari delle vittime non saranno più soli perché l'INAIL si costiuirà parte civile nei processi a carico dei responsabili. E' quanto annuncia il Sottosegretario alla Salute Giampoalo Patta. Con la costituzione di parte civile dell'Istituto in caso di morte o di infortunio grave, dichiara Patta, "entra in gioco una struttura tecnico legale di supporto che peserà in modo rilevante sull'andamento dei processi. Inail svolge così un ruolo importantissimo, garantire assistenza legale, effettuare perizie di parte, tutte operazioni che vedevano le famiglie già pesantemente colpite da disgrazie e lutti esposte in prima persone sia sul piano economico che legale.
Una vera e propria funzione di supporto che qualifica ulteriormente un struttura impegnata fattivamente nell'azione di prevenzione e riabilitazione".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/12/2007 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
Avvocati: nullità della notifica dell'atto di appello eseguita nei confronti del difensore non più iscritto all'albo
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF