Sei in: Home » Articoli

Vittime sul lavoro: d'ora in avanti l'INAIL si costiuirà parte civile

In caso di infortuni mortali o gravi i familiari delle vittime non saranno più soli perché l'INAIL si costiuirà parte civile nei processi a carico dei responsabili. E' quanto annuncia il Sottosegretario alla Salute Giampoalo Patta. Con la costituzione di parte civile dell'Istituto in caso di morte o di infortunio grave, dichiara Patta, "entra in gioco una struttura tecnico legale di supporto che peserà in modo rilevante sull'andamento dei processi. Inail svolge così un ruolo importantissimo, garantire assistenza legale, effettuare perizie di parte, tutte operazioni che vedevano le famiglie già pesantemente colpite da disgrazie e lutti esposte in prima persone sia sul piano economico che legale.
Una vera e propria funzione di supporto che qualifica ulteriormente un struttura impegnata fattivamente nell'azione di prevenzione e riabilitazione".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/12/2007 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF