Sei in: Home » Articoli

Governo: via l'Ici su prima casa e detassazione di premi e straordinari

Via libera dal Consiglio dei Ministri alle misure economiche a sostegno delle famiglie. L'esecutivo ha annunciato l'abolizione dell'Ici sulla prima casa e la detassazione di premi e straordinari. Il taglio dell'Ici sarà operativo già a partire da giugno. Sono esclusi però dall'agevolazione castelli, ville e case signorili. Al via anche la detassazione sugli straordinari, premi e incentivi per i lavoratori dipendenti che avra' un tetto di 30 mila euro, ridotto rispetto ai 35 mila euro precedentemente annunciati, nel corso dell'incontro tra governo e parti sociali.
I due provvedimenti costeranno circa 2,6 mld di euro e che saranno coperti da tagli alla spesa pubblica. Si tratta peraltro di una copertura 'parziale' che sara' però compensata con un altro provvedimento (previsto per il prossimo mese di Giugno) e che interessera' anche il settore bancario e quello petrolifero. Il Ministro dell'Economia ha comunque chiarito che per i provvedimenti varati ha trovato la copertura da riduzioni di spesa e non da nuove entrate "non si sta sta parlando - spiega - di soldi tolti dalle tasche ai cittadini ma di trasferimenti da palazzo a palazzo", e ha ricordato che si tratta del taglio su alcune misure contenute nel cosiddetto decreto Milleproroghe e nella Finanziaria.
(22/05/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Trasferimento di strumenti finanziari come ipotesi di donazione diretta ad esecuzione indiretta
» Pensioni: riscatto gratis laurea legato al merito
In evidenza oggi
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF