Sei in: Home » Articoli

Cassazione: bullismo? Il reato sussiste anche in presenza di futili motivi

La Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 19070/2008) ha stabilito che, nel reato di concorso in lesione personale, sussiste l'aggravante dei futili motivi, il fatto di "avere il prevenuto agito, senza essere stato provocato, al solo fine divertirsi alle spalle della vittima, con ripetuti lanci di uova e, dopo l'altrui protesta, con calci e pugni, ponendo così in essere un comportamento arrogante e gratuitamente umiliante inteso ad annientare l'altrui personalità".
Nel caso di specie, la Corte ha precisato che la condotta del minore "non può assumere una diversa e minore valenza in considerazione del 'clima carnevalesco' in cui si era inserito l'episodio di violenza".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/05/2008 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF