Sei in: Home » Articoli

Consulta: processo tributario, valido ricorso spedito per posta

Roma (Adnkronos) - I cittadini che devono presentare ricorso davanti ad una commissione tributaria d'ora in poi lo potranno fare tranquillamente avvalendosi del servizio postale. In altre parole non ci sara' piu' bisogno di recarsi di persona in cancelleria per depositare gli atti del processo. Bastera' inviare il ricorso per posta. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale, con la sentenza 520 depositata oggi, con la quale i giudici hanno dichiarato la ''incostituzionalita''' dell'art. 22 del decreto del 1992 che disciplina il processo tributario nella parte in cui non consente l'utilizzo del servizio postale per il deposito degli atti.
(14/12/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
In evidenza oggi
Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticantiAvvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
Giudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibileGiudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibile
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF