Sei in: Home » Articoli

Risolto il contratto di vendita? L'acquirente rimborsa l'IVA al venditore

Nel caso di risoluzione del contratto di vendita l'acquirente tenuto a rimborsare al venditore l'IVA da questi versata salvo che l'imposta sia stata recuperata mediante detrazione sulla base del meccanismo previsto dall'art. 26, comma 2, Dpr 633/1972. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione (sentenza n. 15696/2002) precisando che, in ogni caso, onere dell'acquirente (che vuole evitare il rimborso) dimostrare che il venditore si sia effettivamente avvalso della detrazione.
(06/12/2002 - Avv.Francesca Romanelli)
Le pi lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
» Video e foto sui social all'insaputa di chi ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna pi di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna pi di mille euro
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Equo compenso avvocati: quali sono le clausole vessatorie
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF