Sei in: Home » Articoli

In libreria: Il rapporto di lavoro in azienza

Mario Meucci. IL RAPPORTO DI LAVORO IN AZIENDA - Approfondimenti per orientarsi tra le sue questioni giuridiche più controverse - (Ed. Ediesse) - Una guida alla consapevolezza dei doveri e diritti delle parti nel rapporto di lavoro. Mario Meucci non offre al lettore un tradizionale manuale di diritto del lavoro e sindacale di stampo accademico-istituzionale bensì aggiornatissimi ed agili saggi sui principali istituti giuridici, che hanno spesso preso spunto dalla loro soluzione giurisprudenziale. Ne è sortito un manuale diverso solo formalmente da quelli utilizzati nelle aule universitarie ma di pari livello qualitativo dal lato scientifico, con il vantaggio di essere di uso concreto, idoneo alla comprensione degli aspetti più salienti del rapporto di lavoro nell'impresa e all'auto-soluzione degli interrogativi che più frequentemente occasiona: dalle corrette modalità di collaborazione in azienda, alla libertà di opinione e di critica individuale, dalle mansioni (e nozione di equivalenza statica e dinamica) alle ferie, dal controllo di malattia al divieto di indagini sulle opinioni, dai sistemi di sorveglianza in azienda alla prescrizione dei crediti e alle rinunzie e transazioni, dalla reintegra per licenziamento ingiustificato alla esternalizzazione di rami d'azienda ed ai licenziamenti collettivi, dalla procedura disciplinare al preavviso, dal trasferimento del lavoratore a quello del dirigente di Rsa, dall'assorbimento dei superminimi alla qualifica e risoluzione del rapporto del dirigente, dagli usi aziendali ai cosiddetti diritti quesiti, dalla successione fra contratti di diverso livello alle molestie sessuali e altro ancora.

Collana Manuali, Pagine 644, Prezzo 35,00
EDIESSE
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(21/04/2008 - www.ediesseonline.it)
Le più lette:
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Reato per il praticante che si spaccia per avvocato
» Basta la diffida per interrompere l'usucapione?
In evidenza oggi.
Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
Carcere fino a 6 mesi e obbligo di ripulire per chi sporca edifici e mezzi
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF