Sei in: Home » Articoli

L'amministrazione inerte di fronte ai cittadini compie un gesto illegittimo

Con ricorso notificato il 7.5.2007, depositato l'1.6.2007, i ricorrenti in epigrafe indicati (nell'assunto che, dopo la formulazione di istanze al Comune di Marino di ottenimento dell'allaccio delle loro utenze al servizio idrico comunale e la notifica di espressa diffida e messa in mora al riguardo, il Comune č rimasto inadempiente) hanno chiesto, perdurando l'inerzia del Comune, l'accertamento e la condanna in epigrafe indicati, deducendo i seguenti motivi: 1.- Violazione dell'art. 2 della L. 7 agosto 1990, n. 241, come modificato dalla L. 14 maggio 2005, n. 80 e dall'art. 97 della Costituzione. Dalle molteplici istanze dei condomini ricorrenti e del condominio, di ottenimento dell'allaccio delle loro utenze al servizio idrico comunale, sarebbe scaturito l'obbligo del Comune di Marino di concludere il procedimento de quo con un provvedimento di accoglimento o di diniego. Dopo una iniziale comunicazione di detto Comune, in cui si faceva riferimento ad una sospensione temporanea, non si sarebbe avuto riscontro alle successive richieste e diffide di allaccio.
Tar Lazio, Roma, Sentenza 18.10.2007 n. 9948
(21/04/2008 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le pių lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'č il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: č boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformitā dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Cane fa pipė in strada, multa da 157 euroCane fa pipė in strada, multa da 157 euro
Strisce blu, sosta gratis se non c'č il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'č il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF