Sei in: Home » Articoli

Cassazione: canone per ambulanti? Aumento possibile ma entro i limiti imposti della Legge

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 4534/2008) ha stabilito che i Comuni non possono indiscriminatamente alzare i canone di posteggio degli ambulanti nei mercati e nelle fiere, ma debbono sempre rispettare le soglie imposte dalla legge.
In particolare, nel caso di specie, gli Ermellini hanno precisato che "la L.R. n. 18 del 1995, art. 8. comma 16, prevede: 'la tassa di posteggio è determinata con le modalità previste dalla legislazione nazionale'. A sua volta la legge dello Stato con la L. n. 112 del 1991, art. 3, comma 12, ha stabilito 'l'istituzione, il funzionamento, la soppressione, lo spostamento della data di svolgimento dei mercati o fiere locali e i canoni per la concessione del posteggio sono deliberati dal consiglio comunale in conformità agli indirizzi delle regioni, sentite la commissione competente ai sensi dell'articolo 4, commi 1 e 2'". Aggiunge poi la Corte che "la disciplina comunale di queste attività deve rispettare le disposizioni regionali anche alla luce del successivo D. Lgs. N. 114 del 1998 (art. 28)".
Con questa decisione la Corte ha respinto il ricorso del Comune di Gela osservando come lo stesso non poteva elevate il canone di posteggio se non entro l'ambito delle indicazioni contenute nella normativa regionale.
(12/03/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Carta d'identità elettronica: al via da oggiCarta d'identità elettronica: al via da oggi
Contratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitoreContratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitore
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF