Sei in: Home » Articoli

Cancellazione non preannunciata di volo, prova liberatoria, prevedibilitÓ della causa e resonsabilitÓ del vettore

La frequente ricorrenza di cause di continui disservizi da parte di vettore aereo nel trasporto di passeggeri le rende prevedibili; tale prevedibilitÓ rileva per la prova esimente che il vettore aereo deve fornire per non pagare la compensazione pecuniaria per la cancellazione non preannunciata del volo.
Il danno esistenziale da stress per cancellazione del volo pu˛ dimostrarsi per presunzioni ed Ŕ cumulabile con la compensazione pecuniaria (art.12 Reg. CE n.261/2004).
Avv. Francesco Bianchini
Vedi allegato
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(25/02/2008 - Francesco Bianchini)
Le pi¨ lette:
» Diritto all'indennitÓ di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF