Sei in: Home » Articoli

Infortuni sul lavoro in agricoltura: il carattere professionale dell'attività

Ai fini della tutela contro gli infortuni sul lavoro in agricoltura, è necessario che i soggetti indicati nell?art. 205 del D.P.R. n.1124/1965 (così come modificato dall?art. 10 Legge n.903/77) esercitino professionalmente un'attività economica diretta alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, all'allevamento del bestiame e attività connesse, secondo la previsione dell'art. 2135 cod. civ. Lo ha stabilito la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (sent. n. n. 15836 del 11 novembre 2002), precisando che, ai fini della tutela suddetta, non è sufficiente l'attività di coltivazione del proprio fondo, anche se svolta in modo abituale, finalizzata al solo scopo di destinare i prodotti al proprio diretto consumo e non al mercato.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(29/11/2002 - Francesca Romanelli)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF