Sei in: Home » Articoli

Consulta: no ad equiparazione piccole imprese e artigiane a consumatori ai fini delle clausole vessatorie

La Corte Costituzionale ha rigettato la questione di legittimità costituzionale sollevata dal Giudice di Pace di Sanremo dell'art. 1469-bis c.c., comma 2, per il motivo che esso non equipara al "consumatore" le piccole imprese e quelle artigiane. Secondo la Consulta: la preferenza nell?accordare particolare protezione a coloro che agiscono in modo occasionale, saltuario e non professionale si dimostra non irragionevole allorché si consideri che la finalità della norma è proprio quella di tutelare i soggetti che secondo l?id quod plerumque accidit sono presumibilmente privi della necessaria competenza per negoziare; onde la logica conseguenza dell?esclusione dalla disciplina in esame di categorie di soggetti ? quali quelle dei professionisti, dei piccoli imprenditori, degli artigiani ? che proprio per l?attività abitualmente svolta hanno cognizioni idonee per contrattare su un piano di parità (Corte Costituzionale, Sentenza 22 novembre 2002, n.469).
Leggi il provvedimento su www.filodiritto.com
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(26/11/2002 - www.filodiritto.com)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF