Sei in: Home » Articoli

Cassazione: anche una tirata d'orecchie può far scattare la multa

Anche una semplice tirata d'orecchie può far scattare la multa. E' quanto è accaduto ad un assessore al traffico della Capitale, reo di aver tirato le orecchie ad un noto ginecologo. Durante il processo i testimoni avevano riferito che il gesto era sembrato amichevole e certamente non violento. Ciò nonostante l'Assessore è stato condannato a 400 euro di multa e ad un risarcimento di 1.500 euro per i danni cagionati (lesioni guarite in 12 giorni). La sanzione è stata confermata anche dalla Corte di Cassazione (sentenza 4401/2008). La Cassazione nella sentenza ha ricordato che l'intento scherzoso non e' incompatibile con il dolo eventuale e che l'azione commessa per gioco "deve reputarsi sorretta dal dolo allorche' l'agente abbia previsto come probabile un determinato evento, accettandone il rischio della verificazione".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/02/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF