Sei in: Home » Articoli

ISTAT: inflazione a dicembre +2,6% annuo

L'indice nazionale dei prezzi al consumo nel mese di Dicembre ha registrato una variazione di +0,3 per cento rispetto al mese di novembre e una variazione di +2,6 per cento rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. E' quanto emerge da un comunicato ISTAT Per quanto attiene i prezzi al consumo per l'intera collettivita' (NIC) gli incrementi tendenziali piu' significativi sono stati quelli relativi ai Trasporti (+4,8), Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+4,1), Abitazione, acqua, elettricita' e combustibili (+2,9). Una variazione tendenziale negativa si e' registrata invece in relazione alle Comunicazioni (-7,5 per cento). Gli aumenti tendenziali piu' elevati si sono verificati nelle citta' di Palermo e Cagliari (+ 3,4 per cento) mentre i meno consistenti riguardano la città di Trento (+1,6 per cento).


Articoli correlati:
Francia: +0,4% indice prezzi al consumo dicembre, +2,6% annuo (RCO) (ilsole24ore.com)
Euro Area: inflazione stimata al 3,1% in zona Euro (rivaluta.it)


Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/01/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF