Sei in: Home » Articoli

Prezzi: gli italiani sempre pił "arrabbiati"

Sulla base di un sondaggio Demos-Eurisko sulle aspettative per il 2008, pubblicato sul quotidiano "La Repubblica" emerge che nel Bel Paese prezzi ed insicurezza hanno reso tutti pił "arrabbiati" anche se in casa si continua ad essere felici. Gli italiani insomma, secondo il sondaggio, sarebbero sarebbero "insoddisfatti dell'economia, preoccupati per la sicurezza, scontenti della politica: il bilancio del 2007 e' ampiamente negativo, mentre le previsioni sul nuovo anno segnano un ritorno del pessimismo. Le note positive sembrano venire esclusivamente dalla sfera privata, oppure dalla passione sportiva.
Nel complesso, piu' di otto persone su dieci si dicono (abbastanza) felici. Mentre in molti, per il 2008, pronosticano nuovi successi per l'Italia nella Formula 1 e nel calcio". Secondo quanto riferisce il quotidiano "se l'inizio del 2007 sembrava poter segnare, agli occhi degli italiani, una svolta in positivo, l'umore dei cittadini, a dodici mesi di distanza, si presenta piu' nero che mai [...] Sette persone su dieci pensano che le cose siano peggiorate per quanto riguarda l'economia nazionale (74%), la politica (70%), la pressione tributaria (65%). La maggioranza assoluta ritiene che le condizioni siano andate deteriorandosi anche per quanto riguarda la sicurezza (59%), la corruzione politica (59%), la qualita' della televisione (51%)".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/01/2008 - Roberto Cataldi)
Le pił lette:
» Ereditą: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF