Sei in: Home » Articoli

L'esercizio dell'attività di procreazione assistita necessita di uno specifico titolo

Lo svolgimento dell'attività di procreazione assistita e fecondazione artificiale necessita di specifico titolo abilitativo, non potendo essere annoverata all'interno della branca specialistica di ostetricia e ginecologia. In tal senso è significativo, infatti, il valore ermeneutico della legge n. 40 del 2004, che conferma al riguardo l'autonomia delle specifiche attività di procreazione rispetto agli altri settori. (Avv. Leonardo Lastei - www.laprevidenza.it)
Consiglio di Stato. Sezione V. Sentenza 12 gennaio - 11 settembre 2007, n. 4805 - Leonardo Lastei - www.laprevidenza.it
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/02/2008 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF