Sei in: Home » Articoli

L'esercizio dell'attività di procreazione assistita necessita di uno specifico titolo

Lo svolgimento dell'attività di procreazione assistita e fecondazione artificiale necessita di specifico titolo abilitativo, non potendo essere annoverata all'interno della branca specialistica di ostetricia e ginecologia. In tal senso è significativo, infatti, il valore ermeneutico della legge n. 40 del 2004, che conferma al riguardo l'autonomia delle specifiche attività di procreazione rispetto agli altri settori. (Avv. Leonardo Lastei - www.laprevidenza.it)
Consiglio di Stato. Sezione V. Sentenza 12 gennaio - 11 settembre 2007, n. 4805 - Leonardo Lastei - www.laprevidenza.it
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/02/2008 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Con la depressione si può avere la 104?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF